Nell'ultima seduta di Giunta dell'Unione Savena-Idice i Sindaci dei Comuni di Monghidoro, Monterenzio, Pianoro, Ozzano dell'Emilia unitamente al vice sindaco del Comune di Loiano, delegato dal Sindaco Carpani, hanno deciso di accogliere le richieste provenienti dalle singole amministrazioni prendendo quindi la decisione di non proseguire nella gestione associata del personale con le modalita' attualmente in essere. La gestione del personale ritornera' quindi a far capo alle singole Amministrazioni comunali ed il personale impiegato manterrà l'assegnazione in comando presso l'Unione fino al 31.12.2018 mentre dal 1' gennaio 2019 rientrerà nei singoli Enti di provenienza.

Le oggettive difficoltà riscontrate dovute in gran parte al non agevole trasferimento dei dipendenti, alla non semplice gestione di programmi e software diversi utilizzati dalle varie Amministrazioni nella gestione del personale e, in ultimo, anche le difficoltà emerse nel reperire risorse umane ed economiche da impiegare esclusivamente nella gestione del personale hanno portato i Sindaci, dopo attente analisi ed approfondite riflessioni, a prendere la decisione di non proseguire nella gestione associata del personale. Questa decisione comunque - concordano all'unanimita' i Sindaci - non scalfisce l'impegno e la volontà dei Comuni aderenti di continuare  nella direzione di rafforzare l'Unione. 

Nei sei mesi che mancano da qui alla fine dell'anno, le singole Amministrazioni comunali avranno il tempo necessario per organizzare il rientro del personale e per valutare la soluzione ritenuta piu' ottimale per la gestione, sia da un punto di vista economico che giuridico, del proprio personale dipendente.

Informazioni aggiuntive