A seguito dell’emanazione del DPCM 26 aprile 2020 e della successiva ordinanza del Presidente della Regione Emilia-Romagna del 30 aprile 2020, tenuto conto anche delle precedenti disposizioni in materia, si rende opportuno fornire alcune ulteriori specifiche per l’attuazione delle attività sotto elencate:

  • taglio e gestione della legna per autoconsumo
  • raccolta di funghi epigei per autoconsumo
  • raccolta di funghi ipogei per autoconsumo

Lo svolgimento delle attività di cui sopra, in analogia a quanto già previsto dall’Ordinanza Regionale per attività similari, e nel rispetto del quadro di disposizioni per la prevenzione del COVID 19, possono essere ricondotte al punto 8 (otto) del Decreto del Presidente della Regione Emilia-Romagna del 30 aprile 2020.

 

Pertanto vengono definite le seguenti attività esecutive da esercitarsi comunque nel rispetto delle ulteriori disposizioni generali e specifiche in termini di distanziamento sociale e sicurezza previste per la prevenzione dell’epidemia.

Tagli per autoconsumo

Per quanto riguarda i tagli boschivi per autoconsumo, sono consentiti solo in presenza di una effettiva situazione di necessità, limitando gli spostamenti entro i limiti del proprio territorio provinciale. Gli spostamenti necessari per lo svolgimento di tale attività potranno essere esclusivamente individuali con l’obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale.

Funghi ipogei ed epigei per autoconsumo

E’ consentita la raccolta di funghi epigei ed ipogei per autoconsumo limitando gli spostamenti entro i limiti del proprio territorio provinciale. Gli spostamenti necessari per lo svolgimento di tali attività potranno essere esclusivamente individuali con l’obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale.

Per consultare la notizia sul sito dell'Unione dei Comuni Savena Idice clicca qui

Informazioni aggiuntive